Serie A, Genoa-Cagliari 1-0: Destro regala la vittoria al Grifone

Sesta sconfitta di fila per i sardi, ora terzultimi: Di Francesco salta? In cattedra Perin, che blinda la vittoria degli uomini di Ballardini

Il Genoa fa suo lo scontro salvezza con il Cagliari e stacca proprio i sardi e il Torino in classifica. Merito del killer instinct di Mattia Destro, al settimo centro stagionale, e della forma di Mattia Perin, che salva il vantaggio in più di un’occasione.

PRIMO TEMPO

—  

Avvio di gara dominato dagli uomini di Ballardini, che dopo un paio di tentativi trovano subito il vantaggio: Strootman finta di calciare ma appoggia per Mattia Destro, l’attaccante non sbaglia da buona posizione (10′). La reazione dei sardi arriva alla mezz’ora: cross insidioso di Nandez, chiude bene Badelj. Dalla bandierina Joao Pedro pesca la testa di Ceppitelli, ma il tentativo del centrale termina oltre il palo alla sinistra di Perin, col portiere immobile. La squadra di Di Francesco ora spinge sull’acceleratore: Nainggolan cerca il gol “alla Nainggolan”, anche qui Perin può solo guardare ma il destro al volo dell’ex Inter termina di un soffio a lato. Perin mette i guantoni sul risultato poco più tardi, quando salva a tu per tu con Simeone con un grande guizzo. L’ultima emozione dei primi 45′ è griffata Genoa: Destro mastica la conclusione ma serve Shomurodov, il bulgaro spara altissimo sull’uscita di Cragno. Primo tempo divertentissimo al Ferraris, il Genoa torna negli spogliatoi sull’1-0.

SECONDO TEMPO

—  

Il Cagliari riparte forte, con Zappa e Nandez scatenati sull’out di destra. Ballardini corre ai ripari: nel giro di pochi minuti fuori Czyborra, Strootman e Destro, dentro Onguene (all’esordio), Behrami e Pandev. Ma insistono i sardi: Nainggolan ci prova da fuori, respinge in spaccata Masiello. Il contropiede che ne scaturisce è sprecato da Shomurodov. Di Francesco si sbilancia: dentro Sottil e Cerri per Duncan e Simeone. Il Genoa allora ci prova in contropiede, ma Zajc si incarta clamorosamente davanti a Cragno. Il portiere ospite è protagonista poco più tardi su Pjaca, che col piattone non chiude i conti e lascia in vita la squadra di Di Francesco. Il tecnico richiama Nainggolan e getta nella mischia Pereiro, ma non succede più nulla. Il Genoa di Ballardini porta a casa altri tre punti – ed il terzo clean sheet consecutivo – e inguaia il Cagliari di Di Francesco.

Source link

Share

Written by bourbiza

Comments

Leave a Reply

Loading…

0