Il Milan ha vinto con 2 rigori. Il Bologna ha giocato a calcio, loro palla alta su Ibra

Sinisa Mihajlovic non è contento del risultato ottenuto dal suo Bologna contro il Milan. I rossoblu sono stati sconfitti 2-1 al Dall’Ara grazie alle reti di Rebic e di Franck Kessié arrivati sugli sviluppi di due calci di rigore assegnati ai rossoneri dall’arbitro Doveri. Secondo il tecnico serbo la sua squadra ha giocato meglio della capolista e non meritava la sconfitta. A fare la differenza per l’allenatore felsineo è stato Zlatan Ibrahimovic che nonostante abbia sbagliato il primo penalty assegnato agli ospiti è stato il fulcro del gioco della formazione di Pioli.

“Donnarumma è stato bravo – ha infatti detto un amareggiato Sinisa Mihajlovic intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine  di Bologna-Milan -. Li abbiamo messi sotto fino alla fine. Loro hanno segnato su due rigori che non so se c’erano. Loro lanciavano la palla su Ibrahimovic, noi abbiamo costruito le occasioni attraverso il gioco. Non meritavamo la sconfitta. Dobbiamo migliorare in termini di cattiveria sottoporta. Se sprechi le occasioni create poi è normale che una squadra più forte con ti fa go”.

Inoltre Sinisa Mihajlovic nel corso del primo tempo in occasione del primo calcio di rigore assegnato al Milan era stato protagonista di un simpatico siparietto con l’amico/avversario Zlatan Ibrahimovic: quando lo svedese si è presentato sul dischetto del rigore il tecnico serbo ha infatti urlato al suo portiere Skorupski “Tranquillo, tanto non li sa tirare” creando grande ilarità a bordo campo. Questo non cambia però la grande stima che il tecnico del Bologna ha nei confronti dell’attaccante del Milan come ha dimostrato nell’analisi del post-partita: “Se Ibra avesse giocato con noi oggi avremmo vinto noi 3-0” ha infatti chiosato Mihajlovic.

Source link

Share

Written by bourbiza

Comments

Leave a Reply

Loading…

0