Firenze, tredicenne picchiata dalla compagna stalker e dagli amici. L’aggressione postata sui social- Corriere.it

FIRENZE — Mentre i bulli circondavano la ragazzina e la compagna di scuola, da mesi diventata una stalker, la picchiava e la offendeva, c’è chi ha acceso la videocamera dello smartphone. E al grido «È buono per Instagram» ha iniziano a riprendere la scena con le botte e gli insulti. Adesso la vittima, una tredicenne fiorentina, è chiusa in casa e da una settimana non va più a scuola. Sul volto ha ancora le ferite delle percosse subite che sono state medicate al pronto soccorso con una prognosi di una settimana. A raccontare alla Nazione l’ennesimo episodio di bullismo, il padre della studentessa che frequenta una scuola nel quartiere di Firenze Nord.

Nel giardino pubblico

Da mesi i bulli, e in particolare una coetanea particolarmente violenta, tormentavano la studentessa. Già a Natale la bulla aveva picchiato la compagna e non aveva più smesso di tormentarla. Al pestaggio avrebbero assistito una decina di ragazzini e sarebbe avvenuto nei giardini pubblici di San Donato a Firenze. Durante le botte, la vittima sarebbe stata canzonata («Ha paura, ha paura») e poi qualcuno si sarebbe accertato che non avesse filmano la scena con il suo telefonino, ma poi le immagini sono state postate su Internet dagli altri «spettatori». C’è un’indagini dei carabinieri e un’inchiesta interna della scuola.

31 gennaio 2021 (modifica il 31 gennaio 2021 | 10:09)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Source link

Share

Written by bourbiza

Comments

Leave a Reply

Loading…

0