Lazio, Muriqi e il primo gol di un kosovaro in A: “Ho passato un momento complicato…”

La punta kosovara si è sbloccata nel campionato italiano dopo un girone di difficoltà, tra Covid e infortuni. I biancocelesti adesso hanno una soluzione in più in zona gol

Nuovo goleador in Serie A. Ma anche prima rete di un kosovaro nel campionato nel campionato italiano. Doppia soddisfazione per Vedat Muriqi, che ha rifinito il successo della Lazio sul campo dell’Atalanta. Proprio a Bergamo, quattro giorni prima il 26enne attaccante aveva firmato la sua prima rete con la Lazio. Era valsa il momentaneo pareggio per i biancocelesti poi però eliminati dai nerazzurri di Gasperini nel passaggio alle semifinali di Coppa Italia. E l’altra settimana Muriqi si era rivelato fondamentale per l’approdo ai quarti: la sua capocciata nel finale della gara col Parma aveva procurato l’autorete di Colombi, decisiva per il successo della Lazio.

La rincorsa

—  

Ieri Muriqi era appena subentrato in campo. Al 35’ della ripresa, infatti, aveva dato il cambio a Immobile con Pereira che contemporaneamente avvicendava Correa. E il nuovo duo d’attacco ha subito colpito. Due minuti dopo dal brasiliano è stato smistato il pallone poi timbrato dal kosovaro per il terzo gol biancoceleste, quello che praticamente ha chiuso la partita. Una rincorsa durata praticamente mezza stagione quella di Muriqi per svelarsi da bomber anche con la Lazio. Un cammino in salita per l’attaccante kosovaro giunto a settembre dal Fenerbahce per quasi 20 milioni di euro. “Ho passato un momento complicato tra Covid e infortuni, non è stato facile – ha dichiarato Muriqi ai microfoni di Lazio Style -. Adesso mi sento molto bene fisicamente. Il mantra è sempre lo stesso: lavorare in maniera dura, fare del mio meglio e far bene sia se gioco per 90 minuti sia per cinque minuti. E’ importante stare bene fisicamente, l’obiettivo è quello di essere al 100% ma quando ho accanto attaccanti come Immobile e Correa tutto diventa più semplice”. Anche per Inzaghi che ora può contare, gol alla mano, su un bomber in più.

Source link

Share

Written by bourbiza

Comments

Leave a Reply

Loading…

0