l’esito del tampone arriva durante la corsa

Antonio Garcia del team Corvette Racing ha vinto la 24 Ore di Daytona dopo esser risultato positivo al Covid-19 durante la corsa.  La General Motors ha aspettato la conclusione della gara di durata andata in scena nel week end al Daytona International Speedway per annunciare che lo spagnolo era risultato positivo. Garcia infatti prima della corsa si era sottoposto al tampone per essere autorizzato a rientrare in Spagna subito dopo la gara come parte dei protocolli IMSA per i partecipanti internazionali.

Lo spagnolo era arrivato a Daytona dieci giorni prima della gara e anche in quel caso aveva effettuato il test il cui esito era stato però negativo. Garcia, nella notte tra sabato e domenica, ha trascorso quasi otto ore in pista come primo dei tre piloti del team Corvette che ha conquistato la vittoria nella leggendaria gara di durata. Appena sceso dall’auto, prima di sapere che era risultato positivo, si è fermato con i giornalisti presenti sul circuito per un breve scambio, ma subito dopo è stato costretto a lasciare l’impianto e isolarsi come prevedono i protocolli IMSA. Il suo team ha proseguito la gara con Jordan Taylor e Nicky Catsburg e i due hanno chiuso la gara con la vittoria nella classe GT Le Mans. Adesso tutti coloro che sono stati a contatto con Garcia saranno nuovamente testati e sono stati posti momentaneamente in quarantena.

Questo è sia uno dei migliori giorni della mia carriera, ma anche uno dei più frustranti e deludenti – ha detto Garcia in un comunicato distribuito da Corvette Racing –. È doloroso non poter festeggiare con Jordan, Nicky e il resto del gruppo. Abbiamo lavorato così duramente negli ultimi mesi e settimane per ottenere una vittoria così prestigiosa come la 24 Ore di Daytona“.

Source link

Share

Written by bourbiza

Comments

Leave a Reply

Loading…

0