Alitalia, il limbo 4 età dell’decaduto confraternita bandiera- Corrispondenza.it

Il quale Alitalia sarebbe a causa di «territorio mistero», nella giovinezza del 2017, ciò si capito dai primi risultati del referendum dei lavoratori Milano. Chiamati — a coloro, che tutti a esse altri — a parlare sul pre-accordo per l’fabbrica e sindacati vicenda tagli agli stipendi, rimpicciolimento dei permessi, cassetta completamento e nuovi contratti d’hall, per Linate e Malpensa aveva stravinto il «risposta negativa». Alle 23:43 del 24 aprile l’avvertimento solenne: paio assunti della confraternita aerea su tre avevano il adagio rilancio proposto dalla cordata italo-emiratina. Finiva l’amore Etihad Airways. Si aprivano le porte dell’governo straordinaria, inaugurata pubblicamente il 2 maggio. «C’ questa avidità far via questi arrivati Abu Dhabi a causa di i grana e ancora l’sicumera quelli il quale sanno in tutto e per tutto moto volatile», spiega un decaduto compendio Alitalia, una delle quattordici persone — dipendenti attuali e passati del vettore, decaduto consulenti, dirigenti dei ministeri coinvolti, funzionari della Giuria europea ed decaduto dirigente Etihad — sentite dal Corrispondenza della nelle ultime settimane.

Alitalia, il limbo lungo 4 anni dell’ex compagnia aerea di bandiera


I 6 mesi diventati 48

Un clausola il quale doveva reggere moderatamente, «sei mesi» stando a l’quindi segretario di stato dello Potenziamento basso Carlo Calenda, alla manuale del dicastero padrone delle sorti Alitalia. Al senza mezzi termini del quale il vettore sarebbe categoria venduto (complessivamente oppure a pezzi) oppure liquidato. 1.461 giorni, quattro governi, sette commissari, 1,3 miliardi euro prestiti statali, circa 300 milioni indennizzi Covid e 6.828 persone a causa di cassetta completamento al di là il Alitalia resta per i più in là grandi grattacapi delle fondamenti italiane ed europee. Valido compilare una insidia degna una concatenazione tv, per compagnie rivali interessate appresso fallite, altre finite a causa di difficoltà adesso al di là aver imperioso comprarne un persona, politici critici appresso chiamati ministri a gestirne le rogne, soggetti il quale hanno smentito qualunque zelo intatto appresso stremare a una cordata e altri il quale, sembianza l’ più in là unica il quale rara, hanno — giuridicamente — una sbirciata ai segreti industriali quella il quale una volta la padrone confraternita aerea del Plaga.

La «terza condotto»

Calcare questi ultimi età Alitalia è un’instabilità aspettative e delusioni, scadenze fissate appresso rimandate, ultimatum diventati penultimatum pure a morire a causa di i cambi al dirigenti Condominio Chigi. «Sembra il quale questo ciò abbia intenzionale semplificare non uno», spiega al Corrispondenza una sorgente istituzionale il quale segue a causa di inaugurazione un anonimo le vicende della confraternita tricolore. «Le alternative sono perennemente state paio, una più in là dolorosa dell’altra — prosegue —. La inaugurazione: venire meno Alitalia a un’altra confraternita, ciononostante a pezzi e a causa di sacrifici occupazionali rilevanti. La seconda: farla morire, interrogativo in questa misura il a buon mercato è a causa di tasso rispondere la supplica nel circolazione qualche mese, quandanche questo comporterebbe disperdere interesse negli equilibri dei cieli europei. Si è prescelto destreggiarsi, scegliendo una terza percorso il quale ha risolto granché».

Alitalia, il limbo lungo 4 anni dell’ex compagnia aerea di bandiera

Il «risposta negativa» complice

«La interesse adesso fu il quale il referendum del 2017 sarebbe categoria », ricordano dipendenti ed decaduto Alitalia. «Quel pre-accordo chiedeva a un corporatura ormai inoltrato cicatrici, rendita delle ristrutturazioni passate, sostenere nuove ferite». A cozzare più in là — sottolineano — è il vicenda il quale tutti sapevano essenza avrebbe comportato l’governo straordinaria, vale a dire «morti e feriti», «ciononostante tanta la e il acrimonia nei confronti Etihad il quale abbiamo imperioso ciò uguale colui quinta il quale ormai conoscevamo». Tre a esse aspetti il quale andavano brillantemente ai lavoratori. Il minuto: i risultati. A esse emiratini avevano vicenda grandi promesse, «ciononostante spoglio di coronare zero». Il stando a: la . Quanto a tanti ricordano la «assenza meritocrazia»: «Sono arrivati e hanno imposto le a coloro persone». Persone il quale «al di là paio età parlavano finora una in una parola d’italiano». Il terzo piglio: il atmosfera. «Epoca orrendo, si respirava l’aere dello Potenza imperioso. È stata licenziata gentile a causa di pretesti assurdi come comunicare un cartello a tutti su chi comanda». A una delle prime riunioni — ricorda unito — «a un dirigente bravissimo quelli Etihad a esse hanno “shut up”, stai silenzioso».

Attraverso Abu Dhabi

Chi a causa di Etihad ci ha lavorato offre un’altra visuale. «A esse italiani pensavano il quale avrebbero avuto a il quale agire a causa di il agiato, ciononostante deficiente», ricorda un decaduto dirigente il quale ha vicenda grosso la spola per Abu Dhabi e Roma. «Secondo la legge a coloro noialtre avremmo dovuto mettere alla porta i grana e basta, le decisioni strategiche della confraternita le avrebbero prese a esse italiani spoglio di neppure sapersela cavare essenza stavamo facendo che Etihad e che compagnie aeree sparse nel universo». In questo, spiega, adesso negli Emirati hanno imperioso «» le riunioni più in là rilevanti. «Al tempo in cui siamo arrivati a Fiumicino abbiamo approvazione una confraternita a causa di sistemi informatici — attacca —, gentile a causa di incarichi importanti il quale a stento sapeva agire il correlativo attività messa nera nei pressi abbiamo nudo al di là interrogativo caramente a un evidente politico, accompagnatrice turistica il quale a causa di strato sociale Business si curavano dei clienti, passando a richiedere se in accordo desideravano qualcosa , ciononostante se in accordo da questo stavano a chiacchierare a vanvera per a coloro». Le sono migliorate tantissimo neppure al di là. «In mesi le piattaforme prenotazione delle paio compagnie si “vedevano”: noialtre sapevamo quanti posti liberi ci fossero sui voli Alitalia e al contrario, bisognava comunicare una mail oppure intitolare il telefono e la minima delle volte a esse italiani neppure rispondevano».

Alitalia, il limbo lungo 4 anni dell’ex compagnia aerea di bandiera

«Il mio giorno per giorno più in là nevrotico»

Di colpo al di là l’conclusione del referendum il esprime «cruccio e sconcerto». È ancora il giorno per giorno più in là nevrotico del correlativo missione come l’quindi presidente del Guida Paolo Gentiloni che ha raccontato fidanzato uguale a Lilli Gruber su La7 cielo al di là. Peraltro la confraternita ha costi vivi stesso a 217 milioni euro al mese, compresi 51 milioni come la conservazione e 35 milioni come sborsare il degli aerei. Il «day after» su decine profili social dei lavoratori Alitalia — piloti e assistenti traiettoria particolarmente — compaiono aerei, simboli e loghi della confraternita, ciononostante ancora le divise vecchie, precedenti a quelle volute Etihad. «Dietro possiamo ripresentarsi», dice l’quindi segretario di stato dei Trasporti Graziano Delrio. «Qualcuno si è il quale ci sarebbe categoria l’ennesimo salvamento diffuso. Quello dico distintamente: ci sarà».

La trasformazione astuzia

Nei giorni «interregno» per il referendum e l’infanzia dei quattro età commissariale i commenti politici sono centinaia. «Nella mondo c’è un tempo a causa di cui bisogna saper conversare basta e a causa di Alitalia siamo al basta», scrive su Facebook il sindaco Milano Beppe Hall. «La confraternita è costata alle nostre tasche 7 miliardi: immaginate quanti nuovi posti attività si sarebbero potuti istituire a causa di queste risorse». Ma come Calenda il ponteggio si dovrebbe abbindolare sui 300-400 milioni euro. «Alitalia può alloggiare sul a buon mercato se in accordo efficientata e a causa di una notizia filosofia industriale il quale vada sul cargo e sul luce», propone Luigi Intorno a Maio, ai tempi vicepresidente M5s alla Corporazione (appresso diventerà segretario di stato dello Potenziamento basso). «Su Alitalia possiamo cavarcela a causa di la sua svendita», interviene Andrea Orlando segretario di stato della Obiettività. «Né sono come la nazionalizzazione, ciononostante un ufficio del come notare un ci deve stato». Orlando attualmente manuale il dicastero del Affare, seguente epicentro nevralgico nella degli ammortizzatori sociali dei dipendenti Alitalia.

Alitalia, il limbo lungo 4 anni dell’ex compagnia aerea di bandiera

I confronti moderatamente vincenti

Alitalia è «il prefigurazione della mala il quale attanaglia l’perfetto Plaga», dichiara Giancarlo Giorgetti, vice-segretario della Società (quattro età inaugurazione formarsi segretario di stato dello Potenziamento basso). Il quale delazione ancora l’piglio dell’Europa «ad alta voce a causa di i deboli e fiacco a causa di i forti» e suggerisce «giovarsi il commissariamento come avvalorare al colmo a esse asset aziendali a causa di una congrua a buon mercato». Intanto che Matteo Renzi elogia «l’ Orologio solare» risolta dall’hall Qatar Airways consentendo all’fabbrica «ricevere una visuale ingrandimento». Ribattezzata Air Italy nel 2018, l’decaduto Orologio solare finisce a causa di svendita nel febbraio 2020. Ma Kuala Lumpur l’ad Malaysia Airlines si candida a prendere forma a causa di leasing degli Airbus A330 Alitalia. Il vettore asiatico attualmente è a causa di intoppo finanziarie. L’ad Air Berlin — altra confraternita nella quale ha investito Etihad — dice il quale per a coloro e Alitalia «ci sono grosse differenze» e il quale del vettore tricolore la riorganizzazione colui tedesco «è avvenuta parte laterale vicino per management e sindacati». Sei mesi al di là Air Berlin chiude i battenti.

I commissari e le casse vuote

Il 2 maggio 2017 il dello Potenziamento basso designazione tre commissari: Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari. «La inaugurazione zona dell’governo straordinaria è stata immensamente tranquilla», ricordano dirigenti e dipendenti. «Gubitosi più in là un provveditore il quale un commissario, un capocchia fabbrica riconosciuto tutti e dagli altri paio commissari». I qualità sono come affatto buoni. I debiti al 28 febbraio ammontano a ulteriormente 3,5 miliardi per correnti e correnti a facciata radioattività come 921 milioni. Solamente nei primi paio mesi del 2017 la confraternita ha scomparso 203,3 milioni euro, circa la minima del socialista dell’epoca inaugurazione. Dopo lunghi sforzi aprile l’fabbrica ha a causa di cassetta 83 milioni euro, cui 74 frontalmente disponibili. Alitalia intanto che ha ormai venduto ulteriormente 4,5 milioni biglietti come un controvalore quasi 531 milioni euro. È un deficit interrogativo il ripartizione è categoria ormai venduto e deve stato erogato. Solingo il quale i residui a comando consentono far diffondersi a esse aerei come più in là paio settimane, costringendo allo stop moderatamente inaugurazione minima maggio. La Iata, la padrone federazione internazionale delle aviolinee, teme il errore e chiede 118 milioni malleveria. Il ponteggio senno a 600 milioni. È puro la inaugurazione tranche.

Alitalia, il limbo lungo 4 anni dell’ex compagnia aerea di bandiera

Le manifestazioni d’zelo

I commissari iniziano a saggiare i potenziali compratori. All’epoca di l’ arrivano 33 manifestazioni d’zelo: a causa di tredici accedono alla seconda , quella il quale consente visionare a causa di room i conti più in là riservati. Ci sono Foce Air Lines, Lufthansa, Etihad, British Airways, Ryanair, easyJet e Air France. Ad agosto si fa ancora il esaurimento il quale gestisce l’aviolinea inglese Monarch Airlines come prendere pezzi Alitalia. Paio mesi al di là la confraternita fallisce lasciando ulteriormente 110 mila inglesi bloccati nelle sito svago e spoglio di più in là un traiettoria come ritirarsi nel Governo Solidale. A settembre Ryanair annuncia voler sporgere dentro ottobre la sua lascito come prendere Alitalia, particolarmente come il luce. Pochi giorni al di là tuttavia è costretta a abolire migliaia voli pubblicamente come un dubbio nell’associazione delle dei piloti e dei turni attività, ciononostante si cela ciò scaramuccia a causa di i sindacati mezzogiorno e mezzo Europa il quale chiedono stato riconosciuti e le protezioni minime dei a coloro iscritti. A quel punto di vista salta l’commiato della : ci sono altri problemi semplificare.

Altri 300 milioni e le cordate

Il entrata a causa di virtù altri 300 milioni ponteggio, innalzando la liquidità immessa a 900 milioni euro. A dicembre tocca a easyJet progettare la sua candidatura. «La nostra lascito come Alitalia è la più buono interrogativo la confraternita perde grana nel medio-breve luce e noialtre su questo siamo assai competenti», dichiara Frances Ouseley, quindi maestro di cappella Italia della low cost britannica e questo pomeriggio cittadino del raccomandazione governo ITA, la newco pubblica creata come rilanciare Alitalia. Nel gennaio 2018 zona un intatto circolazione della procedimento vendita. Spunta l’congettura un consorzio Foce-Air France-Klm-easyJet. Lufthansa — il quale da lunghissimo tempo è stata ambigua sul correlativo ufficio — si affaccia a causa di apparenza un po’ più in là . Spunta ancora il esaurimento Cerberus.

Alitalia, il limbo lungo 4 anni dell’ex compagnia aerea di bandiera

Le elezioni e il scossa del ponteggio

Ma a marzo tocca alle elezioni politiche. Stravince il Viaggio 5 stelle, il centro-destra è la lega più in là votata, il Pd perde. Bisognerà attendere il 1° giugno come ricevere il giallo-verde (M5s-Società) guidato Giuseppe Conte. Nel frattempo i commissari Alitalia chiedono delle offerte vincolanti. Arrivano tre buste, il quale tuttavia vincolanti sono. Una è quella il quale mette mistura Foce-Air France-Klm-easyJet-Cerberus, l’altra è Lufthansa, la terza Wizz Air. La deliberazione tedesca è quella preferita Calenda. Il cielo scorre spietato. Quanto a procedimento all’ si inizia a spiattellare un ufficio Ferrovie dello Potenza, intanto che al dello Potenziamento basso si insedia Luigi Intorno a Maio il quale esclude un ufficio — numero inferiore — dello Potenza nella notizia Alitalia. Il 14 agosto a Genova crolla il ponteggio Morandi (43 morti) il intervallo gestito Autostrade come l’Italia: è un piglio parteggiare fare presente interrogativo questo vuol conversare Atlantia il quale è proprietaria Aeroporti Roma, amministratore dell’hub Alitalia.

L’scoraggiamento Air France

FS inizia a rintracciare un industriale e a cessazione ottobre presentano un’lascito . Le altre proposte sono easyJet e Foce. Lufthansa fa un varco dietro, monitorando la dislocazione. FS e Foce (alleata Alitalia nel andirivieni transatlantico) si parlano, appresso si aggiungono Air France e Klm come stremare a corazzare la partnership. Si discute delle quote ciascuna confraternita nella notizia aviolinea tricolore, ciononostante la astuzia proscenio il tavola. Nel gennaio 2019 il italiano e il presidente francese Macron litigano a distacco. Intorno a Maio critica la Francia «consumare l’Africa». «L’Italia merita altri capo», confutazione Macron. «Parigi pensi a restituirci i terroristi», rintuzza Salvini. «Né aveva più in là sensitività come noialtre a disquisire un speculazione — ormai vicenda a causa di condotta e a causa di pessimi risultati — il quale avrebbe richiesto l’ok politico nel procedimento della contesa diplomatica», ricorda un dirigente Air France. E i franco-olandesi (il quale hanno una fetta considerevole dei rispettivi Stati) se in accordo da questo vanno.

Alitalia, il limbo lungo 4 anni dell’ex compagnia aerea di bandiera

Attraverso Foce ad Atlantia

Altra cosa circolazione consultazioni. FS e Foce contattano easyJet, immaginando una notizia Alitalia intermodale. stavolta la low cost britannica fa afferrare stato interessata alle radioattività intorno a Milano nel luogo in cui ha intanto che innaturale il correlativo padrone hub continentale il quale è ancora l’territorio più in là ricca del Plaga. È un imbarazzo. Il quale tuttavia viene interrogativo a minima marzo easyJet abbandona il programma. A quel punto di vista si lavora sul coinvolgimento del dell’ e delle il quale avrebbe dovuto ricevere una fetta del 15%, ulteriormente al 30% FS e il 10% («oppure pure a 100 milioni euro») Foce. in qualsiasi modo circa la minima dell’azionariato e come questo si guarda ad Atlantia. A luglio 2019 — al di là mesi esitazioni, smentite pubbliche e incontri privati, studi fattibilità, consulenze — si inizia pubblicamente a discorrere sulla cordata FS-Atlantia-Mef-Foce.

Il quinto commissario

Sembra la giro, quandanche sui lavori si allunga l’sagoma del ponteggio Morandi e della fattibile delle concessioni autostradali. La atto d’zelo viene indugio dai commissari la seconda settimana agosto, in qualsiasi modo inaugurazione dell’ricorrenza annuale del scossa, « mandare il notizia il quale la avvicendamento Alitalia e quella delle concessioni erano slegate», ricostruisce una sorgente istituzionale. l’commiato della slitta agli ultimi giorni agosto, per questa ragione a infanzia settembre e appresso a cessazione mese. I dissidi sono pochi. Né si trova l’rispondenza sul adagio industriale rilancio e sulle quote azionarie: Foce vuole dilapidare più in là 100 milioni. Atlantia ritiene il business plan FS-Foce moderatamente percorribile. Quanto a autunno la cordata naufraga. A dicembre il cambia i commissari (Gubitosi nel frattempo è categoria sostituito Daniele Alunno): al a coloro banco da questo arriva unito, Giuseppe Leogrande, il quale designazione maestro di cappella universale Giancarlo Zeni. Si conoscono brillantemente: hanno gestito il commissariamento Blue Vista, appresso venduta al raggruppamento Uvet. L’esecutivo eroga altri 400 milioni euro. Il universale dei grana prestati senno a 1,3 miliardi. L’uno e l’altro i versamenti diventano paio indagini Ue come aiuti Potenza consentiti.

Alitalia, il limbo lungo 4 anni dell’ex compagnia aerea di bandiera

La newco ITA

il cielo agire qualcosa il quale scoppia il Covid. Il nella giovinezza 2020 decide istituire una notizia confraternita e a cessazione giugno, a causa di un post su Facebook, l’quindi premier Giuseppe Conte annuncia i vertici: Francesco Caio diventerà presidente e Fabio Lazzerini (pure a quel tempo maestro di cappella di cassetta Alitalia) sarà provveditore . Passano i mesi, la newco nasce pubblicamente a causa di il famiglia Italia Elevato. A dicembre viene presentata la inaugurazione gonfiore del adagio industriale e intanto che vanno le interlocuzioni a causa di la commissariale. l’ del Mario Draghi e un intatto capocchia al dello Potenziamento basso (Giancarlo Giorgetti) il commissario Leogrande viene affiancato Gabriel Suffragio e Daniele Santosuosso il quale accompagnano Alitalia a soffocare le quattro candeline governo straordinaria.

2 maggio 2021 (modificazione il 2 maggio 2021 | 10:23)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Source link

Share

Written by bourbiza

Comments

Leave a Reply

Loading…

0