Coppa Italia, Juve contro l’Inter per la “rivincita”. E il 2021 dice che…

I bianconeri martedì incontrano l’unica squadra che li ha battuti nell’anno nuovo. Ma intanto la squadra di Pirlo, che a gennaio ha vinto 8 gare su 9, ha ridotto il suo svantaggio in classifica sui nerazzurri da -9 a -5 punti

Martedì la Juve disputerà “una gara importante come l’andata della semifinale di coppa Italia”, per dirla alla Pirlo, ma di fatto si troverà di fronte all’unica squadra che l’ha battuta nel 2021, quell’Inter che ha rischiato di minare certezze e serenità in casa bianconera. Poi la tenuta di Pirlo e C. e l’immediata vittoria scacciapensieri in Supercoppa, a tre giorni dal k.o. di San Siro, hanno esorcizzato paure e sospetti, ma certo per la Juve la gara di martedì sera non sarà un match come tutti gli altri.

2021: 8 vittorie in 9 gare

—  

Detto ciò, ci sono ottimi motivi per Pirlo per pensare a martedì con ponderato ottimismo e ragionata fiducia: nel 2021, per l’esattezza dal 3 gennaio (Juve-Udinese 4-1) la Juve ha giocato 9 gare conquistando ben 8 vittorie, oltre alla sconfitta con l’Inter. E fra questi otto successi, quattro sono arrivati nelle ultime 4 partite (cioè dal k.o. con l’Inter in poi). Quanto basta (e avanza) per permettere a Pirlo di derubricare la serata di San Siro ad “inciampo che può starci”, archiviandolo fra gli inevitabili incidenti di percorso. Prima e dopo l’inciampo, le vittime delle Juve sono state avversarie di tutte le “taglie”: Spal e Genoa (in coppa Italia) con Udinese e Bologna, ma anche Samp e Sassuolo, e persino Napoli (in Supercoppa) e Milan (a San Siro).

Juve da -9 a -5

—  

Non solo: sempre restando all’ambito temporale delle citate ultime 9 partite disputate, ossia nell’anno nuovo, la Juventus ha pure eroso all’Inter buona parte del vantaggio in classifica che i nerazzurri avevano accumulato in precedenza, risalendo da –9 a -5 punti di distacco. Vediamo come è successo: superato il Crotone, l’Inter seconda in classifica era a 36 punti, frutto di 11 vittorie, 3 pareggi e una sconfitta, la Juve, quinta, rincorreva con 27 punti, quattro vittorie in meno e tre pareggi in più. Oggi, nell’antivigilia del nuovo incrocio fra le due squadre, la Juve, che ha la “solita” partita col Napoli da recuperare ed ha quindi una partita in meno, soffia invece sul collo dei nerazzurri in classifica perché ha saputo trovare continuità nella vittoria, nonostante la serataccia di San Siro.

Source link

Share

Written by bourbiza

Comments

Leave a Reply

Loading…

0