Quali regioni potrebbero rivoltare sembianza per lunedì 3 maggio dipoi il monitoraggio Iss

Nota alla rovescia attraverso il originale trasferimento tra delle regioni, le quali sarà bollettino il consanguineo venerdì 30 aprile decreto del segretario di stato della Rifugio, Roberto Chimera, dipoi i dati del monitoraggio settimanale della posizione epidemiologica realizzato dall’Convitto maggiore tra Vigore. Le misure entreranno per gagliardia, appena che perennemente, dal lunedì , per questo evento dal 3 maggio. Sulla fondo tra indicatori appena che espressione tra trasmissibilità Rt, effetto dei casi Covid tutti 100mila e pressatura sulle strutture ospedaliere, potrebbe sebbene rivoltare la dei le restrizioni anti-contagio delle singole regioni.

Quale dipartimento potrebbe scivolare per paese gialla

Cominciamo col pronunciare le quali né sono attese grosse modifica stima alla settimana per cammino. tutte le regioni le quali dal 26 aprile sono per paese gialla saranno riconfermate, al schietto tra possibili sorprese dell’disperato gracile. Alle 15 regioni le quali sono ancora per categoria gialla, Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, autonoma tra Bolzano, autonoma tra Trento, Toscana, Umbria e Veneto, potrebbe aggiungersi separato la Puglia, considerando il perfezionamento dei dati le quali si è verificato negli ultimi giorni.

Le regioni per perno

Calabria, Sicilia e Basilicata dovrebbero circolare riga la riscontro dell’arancione, fino a tanto che l’unica dipartimento certamente per perno è la Conca d’Aosta, le quali potrebbe spirare per paese rossa. La Sardegna spera nel spostamento per arancione: al batter d’occhio è l’unica dipartimento per paese rossa, dipoi persona stata la a scivolare per paese bianca modico maggiormente tra coppia mesi fa. Si ricordi le quali la riscontro del trasferimento tra sembianza arriverà separato la ditta dell’decreto per paese del Segretario di stato della Rifugio.

Source link

Share

Written by bourbiza

Comments

Leave a Reply

Loading…

0